Sei qui: Home Page | Azienda | Dipartimenti Ospedalieri | Dipartimento Urgenza Emergenza | Unità Operativa Semplice Osservazione Breve Intensità (O.B.I.)

Responsabile: ANTONINO GABRIELE
Sede : Presidio Ospedaliero Pescara
Telefono : 085 425 2345/2258
Email : antonino.gabriele@ausl.pe.it
Dipartimento : Dipartimento Urgenza Emergenza

Localizzazione e modalità di accesso: la struttura è ubicata al piano terra,  accessibile dall’ingresso del Pronto Soccorso o dall’ingresso visitatori di via Fonte Romana. Collocata in locali dedicati in posizione adiacente all’UOC di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e Urgenza – Pronto Soccorso,  della quale è parte integrante
Contatti  Tel. 0854252345 (open-space)   Tel. 0854252258  (Responsabile)
Descrizione
Obiettivi: l’Unità Operativa Semplice di OBI dal punto di vista organizzativo è un’unità funzionale del Pronto Soccorso rappresentando un moderno e ormai collaudato sistema che consente di svolgere correttamente una efficiente funzione di filtro con l’obiettivo di ridurre i ricoveri inappropriati nei reparti di degenza e aumentare la sicurezza nelle dimissioni dal Pronto Soccorso.
Funzioni: monitoraggio clinico, possibilità di approfondimento diagnostico-terapeutico e terapia a breve termine di patologie a complessità moderata, consentendo un risparmio di risorse economiche, rispetto all’identico risultato che si otterrebbe mediante un ricovero nei reparti di degenza.
Dotazione di postazioni: l’OBI è dotato di dieci postazioni di degenza con sistemi di monitoraggio multiparametrico del paziente, in una struttura open-space opportunamente attrezzata per garantire la tutela della privacy ed il confort dei pazienti.
Criteri di ammissione: l’ammissione dei pazienti in OBI avviene con particolari criteri generali e solo per alcune patologie ben definite che necessitano di approfondimenti diagnostici e terapeutici erogati in un arco di tempo definito e limitato tra le 6 e le 24 ore al fine di individuare il livello di trattamento assistenziale più idoneo per un corretto inquadramento diagnostico.
Sono altresì escluse tassativamente dal ricovero in OBI altre patologie per le quali si configurino già all’ingresso in Pronto Soccorso criteri validi per il ricovero nei reparti di degenza.
Dimissione: la permanenza del paziente in OBI è documentata in una specifica scheda informatica contenente il diario clinico, le indagini e le terapie eseguite, le diagnosi e l’esito ed è integrata nella cartella clinica di Pronto Soccorso.
Ultimo aggiornamento: 01/02/2019